Prevenzione della violenza di genere: il Comune chiede l'intervento della Procura

La quarantena per Codiv-19 aumenta lo stato di disagio dentro quelle case dove già esistono situazioni di difficoltà. Il testo integrale della richiesta.

Data:
27 marzo 2020

Nastri rossi in Municipio No alla violenza sulle donne - foto di repertorio
Nastri rossi in Municipio No alla violenza sulle donne - foto di repertorio

Predisposizione di un piano per la gestione del rischio di violenza di genere durante la quarantena per Codiv-19. Porta la firma del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, dell'assessore alle Pari Opportunità Rita Dedola e della presidente della Commissione Pari Opportunità Stefania Loi, la richiesta inviata stamani alla Procura della Repubblica.

“L'obbligo di stare a casa o, comunque, di avere margini di movimento molto ristretti – si legge testualmente nella lettera – aumenta lo stato di disagio dentro quelle case dove già esistono situazioni di difficoltà e nelle quali i soggetti maltrattanti possono compiere, ancora di più, gesti inconsulti”.

Al link più sotto indicato, il testo integrale della richiesta d'intervento.

Documenti

Ulteriori informazioni

Aggiornamento

27/03/2020, 16:38