Il sindaco Truzzu: Draghi riconosca il ruolo delle città nella partita del PNRR

"Chiediamo con urgenza un canale diretto con la Presidenza del Consiglio e un tavolo permanente politico con il Presidente per concretizzare il coinvolgimento dei Sindaci"

Data:
10 giugno 2021

Palazzo Civico di via Roma
Palazzo Civico di via Roma

"Il ruolo che viene riservato oggi alle città, nella gestione concreta del Pnrr, non è sufficiente, abbiamo la necessità che la nostra funzione sia riconosciuta per il bene di tutti", lo dichiara il sindaco della città Metropolitana di Cagliari e vice-presidente dell'Anci con delega ai trasporti Paolo Truzzu, in merito al ruolo riservato agli enti locali circa la spendita delle risorse del Pnrr. 

"Chiediamo di partecipare direttamente e senza intermediazione alla gestione di alcune missioni di progetti: in questi anni abbiamo dimostrato capacità di spesa, progettazione, celerità. Sarebbe un delitto non fare leva su questo patrimonio. Siamo più veloci delle regioni che hanno invece processi molto complessi", aggiunge il primo cittadino di Cagliari. 

"Ecco perché - precisa il sindacoTruzzu - non è necessaria l'intermediazione della Regione. Facciamo riferimento a esperienze positive come il Pon Metro e il Patto delle Città Metropolitane".

"Chiediamo riparti diretti con assegnazione automatica per classe demografica, stanziamenti a sportello su programmi nazionali e il finanziamento di progetti cosiddetti Bandiera."

"Non accettiamo di aspettare anni di burocrazia e procedure per sapere chi fa che cosa."  

"Chiediamo quindi con urgenza un canale diretto con la Presidenza del Consiglio e un tavolo permanente politico con  il Presidente Draghi per concretizzare il coinvolgimento dei Sindaci, che vada oltre la Cabina di Regia prevista dal Dl Semplificazioni, che ha escluso gli enti locali."

Ulteriori informazioni

Aggiornamento

10/06/2021, 17:13