Il sindaco Truzzu all'Assemblea annuale del Corpo Consolare della Sardegna

Al centro dell'intervento la promozione turistico-economica. Rinnovate le cariche sociali dell'organismo che in Sardegna conta 24 Paesi.

Data:
24 gennaio 2022

Assemblea annuale Corpo Consolare della Sadegna 2022
Assemblea annuale Corpo Consolare della Sadegna 2022

Individuazione di progetti e relativa programmazione 2022, per la promozione di Cagliari e la Sardegna in Finlandia, Ungheria, Repubblica Ceca, Austria, Principato di Monaco, Filippine, Malta, Uruguay, Bangladesh, Paesi Bassi, Danimarca, Svezia, Norvegia, Grecia, Belgio, Ucraina, e viceversa.

In occasione del rinnovo delle cariche sociali, il tema è stato affrontato dall’Assemblea annuale del Corpo Consolare della Sardegna. Ospitati al Palazzo Regio di Cagliari, ai lavori di sabato 22 gennaio è intervenuto anche il sindaco Paolo Truzzu.

“È un momento propizio per gli investimenti”, ha rimarcato il primo cittadino riferendosi alla nuova pianificazione regolamentare che Città Metropolitana e Comune stanno portando per lo sviluppo del territorio. Come, nel caso del Capoluogo, il “Piano strategico della CdMCa, il PAI, il Piano particolareggiato del Centro storico e il PUC, approvato dal Consiglio comunale in via preliminare nei giorni scorsi, e già contenente linee guida, dando così indirizzi ben precisi a chi volesse investire”. Tante sono le aree su cui puntare, da Giorgino a Sant’Elia.

Le Sedi Diplomatiche attualmente presenti in Sardegna, tutte rette da Consoli Onorari, sono 26, e rappresentano 24 Paesi (Spagna e Francia hanno infatti due Consolati con circoscrizione parziale). Anche i Consoli sono 24, dal momento che Danimarca, Norvegia e Svezia condividono lo stesso rappresentante: Roberto Chessa (Finlandia), Gabor Pinna (Ungheria), Stefano Oddini Carboni (Repubblica Ceca), Alexa Leinardi (Austria), Roberto Bolognese (Monaco), Danilo Cannas (Filippine), Michele Pons (Malta), Martino Contu (Uruguay), Salvatore Floris (Bangladesh), Cristina Ricci (Paesi Bassi), Corrado Fois (Danimarca, Svezia e Norvegia), Antonio Solla (Grecia), Giovanni Dore (Belgio), Anthony Grande (Ucraina).

Nella sala del Consiglio Metropolitano, l'Assemblea ha confermato nella carica di Decano confermato Roberto Chessa, Console di Finlandia, nella carica di Decano. Per la carica di Segretario Generale è stato eletto Martino Contu. Nel Consiglio di Decanato, organo operativo del Corpo Consolare, affiancheranno il Decano e il Segretario Generale, i Consoli Gabor Pinna, Salvatore Floris, Cristina Ricci e Stefano Oddini Carboni.

Tutti concordi sulla revisione del protocollo di intesa sottoscritto nel 2014 per rafforzare la collaborazione tra Comune di Cagliari e Corpo Consolare, alla luce delle nuove esigenze che impone il panorama internazionale attuale.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento

25/05/2022, 16:08