Celebrati in Municipio i centoventi anni della Lega Navale di Cagliari

L'Aula Consiliare ha ospitato l'Ammiraglio Giuseppe La Rosa ricevuto dal Sindaco Paolo Truzzu, dall'Assessore Alessandro Guarracino e dal Presidente del Consiglio Edoardo Tocco

Data:
23 settembre 2022

Il sindaco Paolo Truzzu riceve la targa dall'Ammiraglio Giuseppe La Rosa: 120 anni della Lega Navale di Cagliari
Il sindaco Paolo Truzzu riceve la targa dall'Ammiraglio Giuseppe La Rosa: 120 anni della Lega Navale di Cagliari

Il Sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu ha voluto rendere omaggio, nell'Aula Consiliare del Comune di Cagliari ha ospitato oggi, venerdì 23 settembre 2022, alla Lega Navale di Cagliari nel giorno del centoventesimo anniversario della sua fondazione.

Accanto al primo cittadino, ad accogliere l'Ammiraglio Giuseppe La Rosa, Commissario Straordinario della sezione cagliaritana della Lega Navale, erano presenti il Presidente del Consiglio Comunale, Edoardo Tocco, l'Assessore alle Politiche del Mare, Alessandro Guarracino e il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, Massimo Deiana.

“La storia della città e dell'Amministrazione – ha commentato il Sindaco Paolo Truzzu – è legata indissolubilmente a quella delle Lega Navale che ha sempre rivestito un ruolo importante. Abbiamo creato un legame molto forte con il comune intento, che è anche una nostra sfida, di ricostruire un rapporto della città con il mare”.

“Questo – ha aggiunto Edoardo Tocco – è un evento storico per la nostra città. La Lega Navale è ormai un pilastro fondamentale per la nostra comunità ed è preziosa per la programmazione dell'Amministrazione comunale sulla politiche del mare”.

Aspetto questo sottolineato anche dall'Assessore Guarracino al quale il Sindaco Truzzu ha affidato la nuova delega che tratta proprio di tutti gli aspetti legati al mare.

“Abbiamo da subito voluto dare un nuovo corso alle politiche del mare con l'istituzione di una delega specifica”. Questa il parere di Alessandro Guarracino che ha aggiunto: “Abbiamo raggiunto già diversi obiettivi importanti grazie alla collaborazione con la Lega Navale. Uno tra tutti l'apertura di un presidio per la sicurezza del mare con il posizionamento in uno dei moli della Lega di un gommone della nostra Polizia Locale per il pattugliamento del Golfo degli Angeli. Ma abbiamo anche collaborato per eventi sportivi ai quali hanno partecipato anche la Marina Militare e l'Autorità Portuale. Spero che le politiche del mare vengano diffuse in maniera sempre più importante nella nostra comunità perché è un'esigenza che i nostri concittadini ci hanno manifestato”.

Emozionato ma allo stesso tempo felice per aver ricevuto l'invito per uno degli appuntamenti legata alle celebrazioni di questo anniversario, l'Ammiraglio La Rosa, prima del suo intervento, ha voluto ricordare Efisio Mazzei, un socio scomparso proprio il giorno prima del centoventesimo compleanno della Lega cagliaritana. “Operiamo sul mare sotto vari aspetti: la protezione dello stesso, la diffusione della cultura del mare e le varie discipline sportive che si possono tenere in acqua. Questo significa che con l'Amministrazione abbiamo un obiettivo comune: diffondere la cultura del mare e fare in modo che il mare sia protagonista di questa città. Faremo del nostro meglio perché questo avvenga”.

“La Lega Navale – ha chiuso il giro di interventi Massimo Deiana – fa parte di quel ristrettissimo gruppo delle istituzioni costituite nel secolo scorso e che continua a svolgere un ruolo molto importante”.

Prima dei saluti finali e del brindisi ai centoventi anni della Lega Navale di Cagliari, il Commissario Straordinario ha consegnato alcune benemerenze ai soci che possono vantare più di cinquant'anni di appartenenza alla Lega. A ricevere la pergamena sono stati Giorgio Sanna, Giorgio Siddi e Karin Riccetto, oltre a Gabriele Loi per la sua attività agonistica.

Un riconoscimento per essere socio fin dal 1902, è andato anche al Comune di Cagliari, con il Sindaco Paolo Truzzu che ha ricevuto una targa celebrativa dall'Ammiraglio Giuseppe La Rosa. “Il Comune – ha concluso il Commissario Straordinario – è una spalla forte alla quale sappiamo di poterci poggiare nei momenti di bisogno e noi vogliamo essere il braccio operativo sul mare per il Comune”.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento

23/09/2022, 13:36