Borse di studio regionali e contributo libri

Contributi per il diritto allo studio

Contributi rivolti agli studenti delle scuole pubbliche o private paritarie primarie e secondarie residenti a Cagliari

Cos'è

Gli studenti, il cui nucleo familiare presenta un indicatore della situazione economica equivalente (di seguito Isee) in corso di validità, inferiore o uguale a 14.650,00 euro, possono accedere ad entrambi i seguenti contributi:

  • Borsa di studio regionale
  • Buono libri 

A chi si rivolge

Possono inviare la domanda al comune di residenza dello studente, il genitore, il rappresentante legale dello studente o lo stesso studente se maggiorenne.

Accedere al servizio

La domanda può essere compilata esclusivamente online. L'accesso avviene tramite SPID o Carta di identità elettronica (Cie).

Non sono consentiti altri canali per l’invio della domanda. Gli allegati devono essere inseriti in un unico documento (pdf ). Per ciascun figlio si dovrà compilare un modulo, in modo tale da ottenere un distinto numero di protocollo per ogni studente. Il modulo di domanda comprende entrambi gli interventi (borse di studio, contributo libri).

Cosa si ottiene

Un contributo economico per ogni studente beneficiario.

Procedure collegate all'esito

Pubblicazione dei seguenti elenchi, reperibili oltre che nella pagina del bando, all'albo pretorio del comune di Cagliari, Uffici di Città e Urp:

  • domande ricevute
  • beneficiari
  • esclusi

Nei suddetti elenchi è possibile individuare la propria richiesta tramite il numero di protocollo in entrata o l'identificativo della domanda (Id).

Accesso online

L'accesso avviene tramite Spid o Carta di identità elettronica (Cie).

Uffici

Area di riferimento

Cosa serve

Bando anno scolastico 2022/2023, pubblicato il 26 ottobre 2022.

Bando e accesso alla piattaforma per la complilazione e invio delle domande

Allegati alla domanda:

  • Attestazione Isee in corso di validità. Si fa presente che il valore Isee da considerarsi per l’ammissione al beneficio non è quello familiare, bensì quello riferito allo studente.
  • Per la domanda di Buono libri: scontrini, ricevute fiscali, fatture fiscalmente valide dei libri acquistati relativi all’anno scolastico indicato nel bando. Possono essere contribuiti anche i libri in formato digitale cioè quelli scaricati su un dispositivo Kindle o Kobo.

Servizi correlati

Ulteriori informazioni

Aggiornamento

26/10/2022,15:54