A Cagliari 200 compagnie di danza contemporanea per la N.I.D. Platform 2023

Gli assessori Maria Dolores Picciau e Andrea Floris al Teatro Verdi di Salerno per la cerimonia per il passaggio di testimone

Data:
14 maggio 2022

N.I.D. Platform - l'assessora Picciau e l'assessoree Floris
N.I.D. Platform - l'assessora Picciau e l'assessoree Floris

Si svolgerà a Cagliari nel mese di settembre 2023 e coinvolgerà 200 compagnie di danza contemporanea, l'edizione numero 7 della N.I.D. (New Italia Dance) Platform. Di ieri, venerdì 13 maggio 2022, il passaggio di testimone dalla Regione Campania e Città di Salerno alla Regione Sardegna e al suo Capoluogo.

“Con questo importante progetto Cagliari sarà al centro del dialogo tra compagnie e operatori del settore, offrendo il meglio della produzione coreutica italiana”, ha rimarcato l'assessora alla Cultura e Spettacolo Maria Dolores Picciau durante la cerimonia ufficiale ospitata nella magnifica cornice del Teatro Verdi, con il sindaco di quella che è conosciuta come “Città delle cento colonne”, Vincenzo Napoli.

Parimenti soddisfatto l'assessore Andrea Floris. “Siamo felici di ospitare questo grande evento”, ha commentato l'esponente dell'Esecutivo Truzzu responsabile dello Sport. “La N.I.D. Platform permetterà di apprezzare le eccellenze del mondo della danza e al contempo di valorizzare Cagliari e i suoi tesori”.

La manifestazione trova il sostegno del MiC -Ministero della Cultura, della Regione e del Comune di Cagliari.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento

16/05/2022, 7:54