“Cagliari Città gastronomica 2021”: in scena al quartiere Marina il contest “L'Italia si gusta”

L'11 giugno a pranzo 10 ristoranti si sfidano su 20 diversi piatti tipici delle regioni, con vacanze premio anche per i clienti. L'assessore Sorgia: “Promuove al meglio la città e le sue eccellenze”.

Data:
10 giugno 2021

Sorgia - riconoscimento Gambero Rosso
Sorgia - riconoscimento Gambero Rosso

Un centinaio di chef, cuochi e operatori di sala di 10 ristoranti del quartiere Marina e una sfida ai fornelli su 20 diversi piatti tipici di altrettante le regioni italiane, ma con prodotti tipici sardi. Questa la ricetta di “L'Italia si gusta”, il contest di cucina ideato dal Consorzio Cagliari Centro Storico, in scena a pranzo domani, venerdì 11 giugno 2021, per festeggiare il riconoscimento “Cagliari Città gastronomica 2021” del Gambero Rosso.

Patrocinato dal Comune, alla presentazione agli organi di stampa di questa mattina di giovedì 10 giugno ospitata all'Hotel Regina Margherita al civico 44 nell'omonima via di Cagliari, anche l'assessore Alessandro Sorgia.

“L'evento, brillantemente ideato dal Consorzio insieme all'Accademia del Buon Gusto – ha evidenziato il responsabile delle Attività produttive e del Turismo in rappresentanza dell'esecutivo cittadino – promuove al meglio la città e le sue eccellenze”. E in effetti, se si pensa che, “come conferma anche una ricerca realizzata dall'Università di Bergamo, il 70% dei turisti italiani determina le scelte della meta da raggiungere sulla base delle eccellenze enogastronomiche, significa che Cagliari sta andando verso la giusta direzione”.

Una giuria autorevole qual è quella composta da Peppone Calabrese (gastronomo e conduttore Linea Verde Rai 1), Gianluca Montinaro (Comitato di direzione Guida de L'Espresso) e Antonio Paolini (giornalista, critico enogastronomico, curatore Guida Ristoranti d'Italia del gambero Rosso), sabato 12 giugno premierà dunque il ristorante che, attraverso la sua cucina, avrà meglio interpretato la cucina italiana.

“Gli chef – ha spiegato Gianluca Mureddu del Consorzio Cagliari Centro Storico – sono stati stimolati a creare una visione all'interno dei piatti, con la ricetta tipica della singola regione, ma con l'aggiunta di prodotti sardi”. Così “la Sardegna si unisce all'Italia in cucina”.

Ma l'11 giugno, il Consorzio metterà anche in palio tra i clienti presenti al pranzo nei ristoranti (Antica Cagliari Ristorante, Antica Cagliari Bistrot, Sa Schironada, Is Femminas, LìAmbassciata, Gennargentu, Antica Hostaria, Cavour, Su Cumbidu Mare, Locanda Leonildo dal Buongustaio), 10 pacchetti turistici di 2 giorni in una località dell'Isola.

“Per partecipare - ha spiegato Mureddu - si dovrà fare una foto al piatto regionale che si assaggerà, pubblicarla sul proprio profilo instagram con l'hashtag #italiasigusta e taggare la pagina istagram del ristorante”. Vincerà lo scatto che raccoglierà più like. Oltre alla vacanza, il cliente si aggiudicherà anche il titolo di “Ambasciatore del gusto Cagliari città gastronomica 2021” e una gift card da utilizzare nello stesso ristorante.

All'incontro di oggi con i giornalisti anche Gabriella Pisu dell'Accademia del Buon Gusto. “L'Accademia – ha ricordato – è un progetto che nasce al Centro comunale d'Arte Il Lazzaretto che mette al centro i ragazzi del quartiere Sant'Elia. Qui svolgono un percorso di lezioni di cucina per poter magari diventare chef o cuochi professionisti”.

“Il Contest – ha aggiunto – rappresenta una vetrina e un'occasione importante per l'Accademia e per i suoi ragazzi, tutti entusiasti, che hanno la possibilità di parteciparvi attivamente entrando nelle cucine di alcuni tra i migliori ristoranti di Cagliari e confrontarsi con gli chef, vedere come si lavora all'interno di una brigata”. Capitanata dallo chef William Pitzalis, all'Accademia anche il compito di selezionare le ricette tipiche più rappresentative delle 20 regioni italiane.

“Promuovere la città – ha annunciato l'assessore Sorgia in chiusura – è un obiettivo dell'intera Giunta, in primis del sindaco Truzzu. In questi giorni stiamo predisponendo un nuovo bando ad hoc per la promozione del territorio, con nuovi fondi”.

Ulteriori informazioni

Aggiornamento

11/06/2021, 14:00