Salta al contenuto

Mercoledì 16 Agosto 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina

Ciclo di interviste ai presidenti di Commissione

Il presidente del Consiglio Guido Portoghese illustra le finalità
Leftbar utility
  • 06 febbraio 2017
Corpo

VID173694

“Cagliari, città dei cittadini”. In linea con le dichiarazioni programmatiche del sindaco Massimo Zedda e avvicinare sempre di più l'Amministrazione comunale ai cittadini e alle loro esigenze, su iniziativa dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale è partito il ciclo di interviste ai presidenti delle commissioni consiliari permanenti.

“La riflessione che guida il progetto – ha spiegato il presidente Guido Portoghese – è quella di informare e condividere le articolazioni della macchina amministrativa e il lavoro del Consiglio comunale, avendo le commissioni, funzioni propositive, consultive e referenti in ordine agli atti e alle tematiche di sua competenza”.

Si tratta, quindi, di dodici incontri in totale, quante sono le commissioni, che contribuiscono a creare un nuovo rapporto tra il Comune e i cittadini, ripensando i rispettivi ruoli e responsabilità nei confronti della comunità e del pubblico interesse.

Come emerge anche dall'intervista realizzata a Benedetta Iannelli, la presidente della Commissione per la Valutazione delle politiche comunali e della qualità dei servizi di recente istituzione (più sotto il link per vedere l'intervista), due dei principi guida che stanno alla base del dibattito e dei processi deliberativi del Comune sono: partecipazione e sussidiarietà. Due principi, dunque, che non rimangono astratti e riconosciuti soltanto nella Costituzione, ma che si declinano quotidianamente nell’azione concreta e nella relazione tra amministrazione e cittadini.

“È importante precisare che – ha detto Portoghese - ogni commissione, 12 in tutto (Lavori pubblici, Patrimonio - Politiche della Casa – Mobilità, Attività produttive – Turismo – Politiche delle pari opportunità, Bilancio, Cultura e Verde Pubblico, Innovazione tecnologica – Comunicazione e Politiche per il decoro urbano, Personali e Affari generali, Pianificazione strategica e urbanistica, Politiche sociali e Salute, Pubblica istruzione – Sport e Politiche giovanili, Valutazione delle politiche comunali e della qualità dei servizi, Statuto e regolamenti), è composta di 10 componenti, così da rispettare i rapporti tra maggioranza ed opposizione esistenti in Aula. Ad esclusione della Commissione Statuto e regolamenti e della Commissione Valutazione delle politiche comunali e della qualità dei servizi, che di componenti ne contano invece 13, nominati tenendo tra l'altro conto della consistenza numerica di ciascuno dei dodici gruppi politici presenti in Consiglio”.