Salta al contenuto

Sabato 03 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina

Cantiere aperto al pubblico #01santateresa. Pronti, partenza, via

Rigenerazione urbana e sociale. Ottobre-dicembre 2016 quartiere di Santa Teresa - Pirri
Leftbar utility
  • 18 ottobre 2016
Corpo
Cantiere aperto al pubblico
Cantiere aperto al pubblico
«CANTIERE APERTO AL PUBBLICO #01santateresa» costituisce una tappa fondamentale del programma di ricerca-azione (laboratorio urbano) «cantiere aperto al pubblico», che ha per oggetto la sperimentazione di metodologie a forte connotazione partecipativa per la valorizzazione dello spazio pubblico come sistema di luoghi privilegiati per l’attivazione di processi di rigenerazione urbana fondati sulla rigenerazione sociale.

Il primo appuntamento è per domani, mercoledì 19 ottobre alle 17:30 nella Biblioteca Comunale di via Santa Maria Goretti a Pirri, per il primo incontro collettivo con il quartiere (cittadini, amministratori, istituzioni, operatori culturali ed economici) dedicato alla presentazione del progetto pilota di costruzione dello spazio pubblico e all’avvio dell’organizzazione di un programma di attività collettive che stimoleranno i cittadini al suo utilizzo e cura.

«CANTIERE APERTO AL PUBBLICO #01santateresa» è promosso dal DICAAR, in partenariato con LINARIA (organizzazione non profit per la bio e bibliodiversità, http://www.linariarete.org), con il patrocinio del Comune di Cagliari. Il progetto è sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Il luogo di azione è il quartiere di Santa Teresa a Pirri, un ambito per il quale è urgente (ri)attivare un rapporto tra comunità e luoghi di vita.

Dopo due anni di attività preparatorie il laboratorio urbano propone i primi interventi nel quartiere: «CANTIERE APERTO AL PUBBLICO #01santateresa: pronti, partenza, via!», ottobre-dicembre 2016.

Il programma prevede diverse iniziative: incontri pubblici, due mostre (una alla MEM e una nella Biblioteca Comunale di via Santa Maria Goretti), un workshop internazionale con docenti in arrivo da Thessaloniki (AUTh) e Milano (ARCò) che coinvolgerà 30 studenti e neolaureati in Architettura nella costruzione di uno spazio pubblico temporaneo e un intervento site specific dell’artista Aldo Del Bono che ridefinirà il rapporto tra la Biblioteca e la città, un messaggio speciale per tutta la comunità.