Salta al contenuto

Domenica 22 Ottobre 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Manutenzione strade e marciapiedi: in 24 mesi completati oltre 6000 interventi

Presentato il nuovo catasto delle strade. Il sindaco Zedda: “Realizzati un centinaio di nuovi posti di lavoro”.

VID164894

Percorrono la città in lungo e in largo, pronti ad intervenire 24 ore su 24 con il furgoncino sempre attrezzato di tutto punto per risolvere i problemi delle strade. Non si tratta di leggenda o dell'avventura di qualche eroico personaggio dei fumetti. Non è nemmeno la trama dell'ultimo fantasy cinematografico. È invece il risultato, concreto, più che mai reale, delle squadre messe in campo con la gara d'appalto scritta due anni fa dall'Amministrazione comunale di Cagliari per la gestione e la manutenzione di strade e marciapiedi con la formula del global service.

A ventiquattro mesi circa dall'avvio dei lavori aggiudicati dal raggruppamento di imprese di cui è capofila la società Avr, Palazzo Baccaredda traccia un bilancio degli interventi effettuati: "Fino al 2011 lo stanziamento annuale per la manutenzione di strade e marciapiedi era di circa 400mila euro all'anno. Oggi, invece, sono disponibili 5 milioni euro, 15 in tre anni, fino a tutto il 2017”, ha detto il sindaco Massimo Zedda. E con soddisfazione, numeri alla mano, ha chiarito anche che “l'appalto ha anche permesso di realizzare un centinaio di nuovi posti di lavoro”, molti dei quali occupati da personale locale.

In circa 24 mesi sono stati realizzati 4750 interventi tra sede stradale, marciapiedi e segnaletica. Oltre un miglio le segnalazioni urgenti fatte dai cittadini al numero verde gratuito 800 116444 che hanno fatto registrare un tempo d'intervento medio di 21 minuti. Più di 8200 le buche riparate in tutto il territorio comunale, oltre ai lavori e alle manutenzioni concordate e programmate. “Rispetto all'anno scorso, primo anno di attività dell'appalto, i servizi resi al cittadino sono stati mantenuti e migliorati”, ha sottolineato l'assessora alla Mobilità e vicesindaca Luisa Anna Marras presentando il nuovo Catasto delle strade che sarà online, a disposizione di tutti, nelle prossime settimane.

Il nuovo Catasto informatizzato delle strade, hanno spiegato il sindaco Zedda e l'assessora Marras, insieme a Claudio Nardecchia (amministratore delegato di Avr), è uno strumento previsto dal Codice della Strada di grande utilità. Potrà consentire di raggiungere due ordini di risultati: rendere più veloce ed efficace la gestione delle strade (costruzione e manutenzione) e di tutti gli adempimenti connessi (segnaletica, disciplina del traffico, ecc.), rendere possibili alcune attività il cui svolgimento è normalmente difficoltoso e dispendioso (censimento dei manufatti accessori, censimento della pubblicità, controllo delle occupazioni di spazio pubblico ecc.). In pratica, una banca dati che raccoglie informazioni diversificate che descrivono la rete stradale in termini strutturali, funzionali e amministrativi.

Si conferma quindi anche per i prossimi anni, la linea tracciata dall'Amministrazione di passare da una logica di manutenzione a guasto, a una logica di manutenzione programmata nei diversi settori. Non solo per ciò che concerne quello strettamente stradale, ma anche della sicurezza, della qualità della vità dei cittadini, del decoro urbano, dell'ambiente e della mobilità sostenibile.
Rightbar
  • 26 novembre 2016