Salta al contenuto

Domenica 24 Settembre 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Iniziano i lavori per nuovi collegamenti sulla strada statale 554

Gli interventi ultimati permetteranno di migliorare la sicurezza e la viabilità nei tratti interessati
Lavori stradali
Lavori stradali
Partite le attività per i lavori di realizzazione dei nuovi accessi sulla strada statale 554. Terminate le procedure tecnico-amministrative e le necessarie immissioni in possesso nelle aree interessate dall'intervento, in questi giorni gli operai sono al lavoro per preparare il cantiere.
L'opera, del valore complessivo di 5.250.000 euro, è un intervento importante nell'ambito della viabilità cittadina in una prospettiva intercomunale e si inserisce nel più generale progetto strategico di razionalizzazione e messa in sicurezza della 554 mediante l'eliminazione degli incroci a raso e degli impianti semaforici, finanziato dalla Regione con un accordo del 2008 e sottoscritto da Provincia, ANAS e Comuni di Cagliari, Monserrato, Selargius, Quartu e Quartucciu.
L'intervento del Comune di Cagliari è il più rilevante tra quelli previsti: una volta realizzato, consentirà una maggiore integrazione tra i comuni della Città Metropolitana e determinerà il miglioramento della viabilità. I lavori garantiranno infatti la possibilità di accedere ai quartieri di Su Planu e Mulinu Becciu direttamente dalla 554, grazie a una rotatoria in corrispondenza di via Ticca e a una in corrispondenza di via Piero della Francesca. Più nel dettaglio, l'accesso avverrà tramite una nuova bretella parallela alla 554 che collegherà la via Ticca con la via Piero della Francesca, con un accesso diretto anche dalla via Cimabue.
Altre tre rotatorie saranno realizzate lungo la via Piero della Francesca in corrispondenza delle intersezioni con le vie Crespellani, De’ Medici e, infine, con le vie Peretti e Brotzu. Su quest’ultimo importante snodo, negli ultimi mesi l'utilizzo di una provvisoria rotatoria in new jersey ha già consentito di migliorare la circolazione rispetto all'impianto semaforico, che determinava congestioni e rallentamenti del traffico verso gli ospedali e in uscita dalla città.
Lungo la via Piero della Francesca sino alla via Peretti e alla rotatoria di via Giotto, saranno realizzati inoltre marciapiedi, impianto di illuminazione e sottoservizi per la raccolta delle acque meteoriche e per la telefonia.
La nuova bretella di collegamento tra via Ticca e via Piero della Francesca consentirà anche l'accesso alla nuova area parcheggio del Centro regionale di formazione professionale e della zona sportiva, e qui sarà dotata anche di marciapiedi. La realizzazione del nuovo ingresso e della ampia zona di sosta e manovra farà sì che anche i bus del trasporto pubblico locale possano raggiungere il centro sportivo e il centro di formazione, sino ad ora non direttamente serviti dai mezzi pubblici.
La durata prevista dei lavori è di 540 giorni, attualmente le attività preliminari prevedono le operazioni di bonifica dagli ordigni bellici nell’area del Centro regionale di formazione professionale.
Rightbar
  • 12 settembre 2017