Salta al contenuto

Martedì 27 Giugno 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

La nuova Cittadella finanziaria si mostra a Cagliari

Dal 2023 gli ex magazzini dell'Aeronautica di via Simeto ospiteranno tutti gli uffici dell'Agenzia delle Entrate. Alla presentazione del progetto anche la vicesindaca Luisa Anna Marras.

VID191642

Gli ex magazzini dell'Aeronautica di viale Elmas, all'angolo con via Simeto, cambiano connotati e diventano la nuova Cittadella Finanziaria di Cagliari. Per il momento soltanto virtualmente, ma dalla simulazione grafica presentata stamattina, l'area alle porte del Capoluogo si prepara a lasciarsi alle spalle il proprio passato e riaprirsi alla città accogliendo dal 2023, tutti gli uffici, dell'Agenzia delle Entrate.

Degli edifici esistenti si recupererà soltanto quello che una volta era destinato al Comando della postazione militare su cui insiste un vincolo storico-artistico. Gli hangar, quello che era il reparto tecnico e comunicazioni e i fabbricati che una volta erano i magazzini, saranno invece demoliti per lasciare spazio a moderne strutture che favoriranno l'integrazione tra l’area di 15mila metri quadrati e il quartiere. L’operazione, secondo le stime, avrà un costo complessivo di 50milioni di euro, a carico dell'Agenzia delle Entrate e dell'Agenzia del Demanio

“È un intervento importante che erogherà servizi migliori al cittadino, ma che comporterà un risparmio annuo per gli affitti che si attesta sui 4milioni di euro di risorse pubbliche, così sta facendo il Comune di Cagliari che da alcuni anni non ha più alcun locale in locazione”, ha spiegato la vicesindaca Luisa Anna Marras intervenendo all'incontro con i giornalisti.

“Altro elemento essenziale – ha proseguito Marras – è rappresentato dal quartiere Sant'Avendrace in cui si trova quest'area e che si trova inserita in un progetto di rilevanza strategica per l'Amministrazione comunale che è risultato vincitore di un bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri di ben 18milioni di euro, a cui si aggiungeranno altri interventi con finanza di progetto di privati, che permetteranno di riqualificare un pezzo importante di Cagliari. E così - ha concluso la rappresentante dell'Esecutivo cittadino - nell'ex Mattatoio di via Po sarà realizzato un intervento di housing sociale con circa 140 nuovi appartamenti, un'area parco e tra, l'altro, la riqualificazione della viabilità”.

La qualità dell'intervento sarà elevata, hanno anche assicurato Roberto Raggi, direttore generale dell'agenzia del Demanio, Rossella Olrlandi, direttore generale dell'Agenzia delle Entrate, e Vittorio Rapisarda del Ministero delle Infrastrutture, firmando il protocollo d'intesa. Insomma, la nuova Cittadella Finanziaria sarà in piena sintonia con le esigenze della comunità di servizi e infrastrutture al passo con i tempi e all'altezza della prima città della Sardegna.
Rightbar
  • 26 maggio 2017