Salta al contenuto

Domenica 22 Ottobre 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

PERMESSI, AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI

Ingresso centro storico
Castello

Nel comune di Cagliari sono attive diverse Zone a Traffico Limitato. 
La circolazione nelle ZTL Marina, Castello, Stampace Basso, Stampace Alto e Villanova è regolamentata dal Regolamento per le ZTL  approvato con deliberazione C.C. n. 27 del 4 giugno 2013; mentre i confini sono stati definiti con la deliberazione C.C.  42/2012 del 19/06/2012 e sono i seguenti:

ZTL Marina (21.00–07.00 e 15.30–17.00):
Via Manno – piazza Martiri - piazza Costituzione – viale Regina Margherita – via Roma – largo Carlo Felice. All’interno della Z.T.L. Marina, il tratto di via Porcile, da via Roma a via Sardegna e il tratto di via Sardegna da viale Regina Margherita a via Porcile, non sono soggetti a limitazioni orarie del traffico.

ZTL Castello (24.00–09.00):
Via Manno – piazza Martiri - piazza Costituzione – viale Regina Elena – largo Giuseppe Dessì – via Ubaldo Badas - piazza Arsenale (il Portico delle Seziate è compreso nella Z.T.L.) – porta Cristina – viale Buoncammino - via Fiume - via Cammino Nuovo - scalette Santa Chiara – salita Santa Chiara – Piazza Yenne.

ZTL Stampace Alto (21.00 – 09.00 e 15.30 – 17.00):
Via San Giorgio – via Ospedale – portico Alberti – via Portoscalas - corso Vittorio Emanuele – piazza Yenne – salita Santa Chiara – scalette Santa Chiara – via Cammino Nuovo. All’interno della Z.T.L. Stampace Alto la via Azuni e la via Santa Margherita non sono soggette a limitazioni orarie del traffico.

ZTL Stampace Basso (giorni feriali 07.30–10.30 e 15.30–17.00;  sabato 07.30–10.30):
Via Pola – corso Vittorio Emanuele II – Largo Carlo Felice - via Crispi - piazza del Carmine – via Maddalena - viale Trieste;

ZTL Villanova (21.00–07.00 e 15.30–17.00):
Viale Regina Elena – via La Vega – piazza Kennedy – via Marche – via Bacaredda – piazza Garibaldi – via Garibaldi – piazza Costituzione.

Diverse strade interne alle ZTL sono pedonali come pure le vie di confine Manno e Garibaldi e il primo tratto del Corso Vittorio Emanuele II, che sono regolamentati da specifici provvedimenti che vietano la circolazione h 24.00.

Ad eccezione delle suddette strade che si considerano integralmente inserite nelle ztl adiacenti, per identificare gli aventi titolo al rilascio di pass si intendono inclusi nella Z.T.L. gli edifici delle strade perimetrali che ricadono verso l’interno, considerando come confine la linea teorica di mezzeria delle medesime strade.

Accesso libero
L'accesso e la sosta alle Z.T.L. è consentita senza nessuna formalità ai ciclomotori, ai velocipedi, ai veicoli a trazione animale.
E' sempre vietato invece l'acceso agli autocarri con massa a pieno carico superiore a 3,5 t.

Per determinate particolari categorie di veicoli autorizzate all’accesso, altrimenti riconoscibili, (ambulanze, taxi, autobus, veicoli di Forze di Polizia, delle Amministrazioni pubbliche, Car Sharing, veicoli in uso ai titolari di contrassegno invalidi, ecc.), non è previsto il rilascio di pass, ma l’inserimento, su specifica richiesta, in una apposita lista bianca.

Tariffe pass per le ZTL Castello, Marina, Stampace Alto, Stampace Basso e Villanova:
il costo del pass è di € 5,00

Esenzione dal pagamento
La gratuità dei pass è applicabile:
- alla scadenza in caso di rinnovo
- nel caso di richiesta di duplicato per deterioramento del pass riferibile ad agenti atmosferici  (in questo caso il pass deteriorato deve essere restituito all'ufficio)
- per la registrazione delle targhe dei veicoli nella lista bianca ZTL (per esempio per i veicoli al servizio dei titolari di contrassegno invalidi per i quali non viene stampato alcun pass).
- per i pass destinati a Forze armate, Forze di Polizia, Protezione Civile, Enti e Amministrazioni Pubbliche, Società e Istituti pubblici, autorità, alti funzionari, amministratori di cui agli artt. 12 e 13 del Regolamento ZTL

Modalità di pagamento
Poiché per motivi diversi il pass può non essere accordato, è consigliata l'effettuazione del versamento solo dopo aver sentito l'ufficio ZTL in merito al possesso dei requisiti o quando per il rilascio del pass sia prevista una valutazione della richiesta da parte del dirigente del Servizio. 
L'ufficio ZTL non può ricevere versamenti in alcun modo. Il versamento deve essere effettuato presso gli uffici postali indicando il n. di ccp 213090 intestato al Comune di Cagliari Servizio Tesoreria con causale Pass ZTL Servizio Mobilità
L'attestazione del versamento dovrà essere consegnata all'ufficio ZTL prima della consegna del pass.
In alternativa è possibile effettuare un bonifico sulle coordinate IBAN: IT82Y0101504800 000070188729 oppure IT79A0760104800000000213090. In questo caso è bene tenere presente che la definizione del bonifico on-line generalmente non è contestuale alla disposizione e che quindi la presentazione della sola presa in carico del bonifico da parte dell'istituto di credito non potrà consentire il rilascio del pass.

Richiesta del pass
E' possibile richiedere il pass utilizzando i moduli cartacei pubblicati nel sito istituzionale del Comune e disponibili presso l'ufficio ztl.
I residenti possono anche  utilizzare il servizio di richiesta pass ztl on-line all'indirizzo riportato nella sezione Correlati di questa pagina

Residenti
Il cittadino deve avere residenza anagrafica nella Zona a Traffico Limitato.
ll veicolo deve essere di proprietà del residente oppure in leasing, acquistato con patto di riservato dominio, in locazione con facoltà di acquisto o in usufrutto (regolarmente trascritti sui documenti del veicolo ai sensi dell’art. 94 del C.d.S.), a noleggio, intestato ad azienda della quale il residente è titolare, o concesso in fringe benefit al residente.
Se i veicoli rispondono ai requisiti sopra esposti, non esistono limitazioni al numero di pass rilasciabili.
I residenti nelle strade di confine tra Z.T.L. possono optare per il rilascio di pass per l’una o per l’altra delle zone limitrofe.
Qualora si utilizzi un veicolo non avente le proprietà previste sopra (per esempio per usufrutto non registrato) è possibile dotarlo ugualmente di pass di transito e sosta, a condizione che ne' il richiedente ne' i componenti del suo nucleo familiare siano titolari di pass per altri veicoli.
E possibile inoltre richiedere un pass di solo transito con l’indicazione di un massimo di tre numeri di targa, sempre a condizione che non si sia in possesso di alcun altro pass. In questo caso il pass può essere utilizzato alternativamente su ciascuno dei veicoli indicati e consente il solo transito per consentire che il residente, non munito di veicolo, sia accompagnato al proprio domicilio.
Questo caso particolare non riguarda  i residenti delle strade perimetrali e delle strade incluse nelle ztl dove la circolazione è comunque libera.

Dimoranti
Hanno diritto ad un pass le persone fisiche che dimorano in Z.T.L. senza avervi residenza, in immobile adibito ad uso civile abitazione, in possesso di atto di proprietà, di locazione o di comodato d’uso regolarmente registrati.

Strutture ricettive
Ogni struttura ricettiva, per favorire le operazioni di carico e scarico bagagli dei suoi clienti, può avere un numero di pass non vincolati a numeri di targa non superiore al 10% del numero delle stanze dell'esercizio.
Non ne hanno diritto le attività che ricadono nelle vie perimetrali ove non vige alcuna limitazione di traffico.
Il pass deve essere esposto insieme al disco orario, perché la sosta massima consentita è di 60 minuti.
Il numero di targa deve essere trasmesso per via telematica all'ufficio ZTL del Servizio Mobilità e al Servizio di Polizia Municipale.

Parcheggi privati
A chi ha la disponibilità, a qualunque titolo, di un’area privata adibita a parcheggio all’interno della Z.T.L., può essere rilasciato un pass di solo transito.
Nel caso di parcheggi di pertinenza dell’Università, della Curia, di Amministrazioni pubbliche, di istituti scolastici, la richiesta deve essere inoltrata all’Ufficio Z.T.L., dall’autorità che ne consente l’uso.

Possono essere autorizzati all'accesso nelle ztl i veicoli di servizio di Enti, Amministrazioni pubbliche o anche società private, che effettuano servizi di pubblica utilità. Il numero di pass è determinato, valutate le esigenze riferite, a giudizio del Dirigente del Servizio Mobilità.

Possono richiedere il pass  i titolari dei veicoli da noleggio con conducente, i medici convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale e, dietro presentazione di idonea certificazione medica, è possibile accordare un pass ad uso delle persone che si recano in Z.T.L. per prestare assistenza domiciliare ad ammalati e invalidi; inoltre, può essere rilasciato il pass per garantire assistenza domiciliare ad ultraottantenni residenti nella Z.T.L.

I titolari dei contrassegni invalidi possono segnalare l'accesso occasionale in ztl di un veicolo in modo che possa essere registrata temporaneamente la targa nel sistema di controllo e possono essere registrati in modo permanente i veicoli più frequentemente utilizzati fino a un massimo di tre.

E' possibile richiedere il pass per l’accompagnamento degli alunni non residenti nella Z.T.L. che frequentano asili nido, micronidi, scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, convitti e semiconvitti pubblici o privati situati all’interno della Z.T.L. E' possibile inoltre richiedere il pass per accompagnare bambini di età compresa tra gli zero ed i due anni in micronidi ovvero presso la casa di un parente o affine entro il secondo grado ubicata in ztl.

I possessori di veicoli a trazione elettrica possono ottenere il pass valido oltre che per il transito nelle ztl anche per la sosta gratuita nei parcheggi a pagamento gestiti dai concessionari Parkar e Apcoa.

Gli autocarri autorizzati alla sosta in ztl con concessione del suolo pubblico, devono avere esposto sul parabrezza il provvedimento di concessione. Per soste limitate a 15 minuti, è possibile acquistare il pass temporaneo che ha validità giornaliera.

Le attività commerciali e le attività artigianali operanti nelle z.t.l, per le operazioni connesse all'attività, possono richiedere un pass di transito e di sosta limitata a 30 minuti. Non hanno diritto al pass le attività che ricadono nelle vie perimetrali e in quelle interne ove non vige alcuna limitazione di traffico.
Le attività artigianali e/o commerciali di produzione, trasformazione e vendita di alimenti aventi nei propri specifici servizi la consegna a domicilio con motocicli, considerata la deperibilità del proprio prodotto e l'esigenza di effettuare la consegna a domicilio prevalentemente in prossimità delle ore pasti, possono richiedere fino ad un massimo di due pass di transito e sosta limitata per tali motoveicoli per la consegna a domicilio, ancorché tali attività siano ubicate in altre zone della città, ma abbiano clienti nelle Z.T.L. I pass consentono il transito e la sosta, esclusivamente durante l'orario di consegna, stabilito dalle 13,00 e le ore 15,00 e dalle ore 19,00 alle ore 24,00.

CASI ECCEZIONALI
L’amministrazione Comunale si riserva, in casi eccezionali, in seguito all’esame di documentata istanza, di operare deroghe a quanto stabilito, a giudizio del Dirigente del Servizio.
E’ possibile accedere nella Z.T.L. senza preventiva autorizzazione, se necessario, urgente e indifferibile nei casi di urgenza sanitaria o di sicurezza o di pubblica utilità. In questo caso, per fermare l’iter di avvio del procedimento sanzionatorio, entro sette giorni dall’accesso, l’interessato deve presentare al Comando di Polizia Municipale idonea documentazione giustificativa che, se ritenuta valida, sospende immediatamente la procedura di emissione della sanzione.

Orari ufficio z.t.l.
L'ufficio ZTL, al 6° piano del Palazzo Civico di Piazza De Gasperi, è aperto il martedì, il mercoledì e il venerdì, dalle ore 9.30 alle 11.30 e il pomeriggio del martedì dalle 16.00 alle 17.30. E' possibile contattare l'ufficio per qualunque informazione all'indirizzo mail ufficioztl@comune.cagliari.it

Rightbar