Salta al contenuto

Sabato 23 Settembre 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Domenica a Cagliari si corre la Vivicittà 2017

Appuntamento alle 9 nel parcheggio dell'Arena Grandi Eventi

VID186549


Cagliari corre. Corre fra le strade della città, nei parchi, sulle salite di Monte Urpinu, al Poetto. Ma corre anche per i palazzi civici e gli assessorati, come al civico 4 di viale San Vincenzo dove stamattina si è presentata la Vivicità 2017, manifestazione simbolo della filosofia dello “Sport per tutti” che il 9 aprile, Domenica delle Palme, coinvolgerà migliaia di appassionati podisti di tutte le età.

Oltre a trascorrere una mattinata all'aria aperta all'insegna dell'attività sportiva e della salute, l'obbiettivo è quello di ribadire l'importanza di valori come pace, diritti umani, rispetto ambientale, uguaglianza sociale e solidarietà. In particolare il progetto di quest'anno è rivolto ai bambini profughi siriani rifugiati in Libano, per quelli che sono o che stanno fuggendo dalla guerra trovando difficoltà e spesso la morte. E così è stato per Alan Kurdi, il piccolo siriano di soli 3 anni la cui immagine del corpo senza vita adagiato su una spiaggia del Mediterraneo ha fatto il giro del mondo commuovendo tutti.

Ogni anno sono centinaia di migliaia i cittadini che con le scarpe da ginnastica ai piedi corrono in contemporanea in tutto il mondo per la Vivicittà. Assieme a Cagliari la gara avrà infatti luogo a Firenze, Alessandria, Ancona, Ragusa, Lecce, Siena, Torino, Livorno e in altre 34 città Italiane (in tutto sono 43) e 11 nel resto del mondo. Partiranno tutte alle 10,30; alle 9 è invece previsto l'incontro fra i partecipanti nel parcheggio dell'Arena Grandi Eventi di Sant'Elia.

“E' un modo di vivere la città in maniera diversa oltre che fare sport e soprattutto per socializzare. Non è un caso che Vivicittà, e questo è uno degli obiettivi, coinvolga anche l'Istituto Penale Minorile di Quartucciu” ha spiegato l'Assessore allo Sport Yuri Marcialis che ha sottolineato come l'iniziativa sia in perfetta linea con le idee del suo Assessorato.

Accanto a lui, oltre ai collaboratori tecnici che stanno curando l'aspetto sportivo, c'era il presidente provinciale UISP, Pietro Casu. “Quale occasione migliore per festeggiare la Città Europea dello Sport? In questo modo abbiamo la possibilità di fare di Vivicittà una palestra a cielo aperto e proprio il rispetto dell'ambiente è una delle finalità della nostra manifestazione”.
Rightbar
  • 07 aprile 2017