Salta al contenuto

Sabato 03 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Tutto pronto a Cagliari per la Run with Roma 2024 del 10 settembre

Due euro della quota di iscrizione di ogni corridore sarà devoluto per la ricostruzione delle zone terremotate.

VID152233

Cagliari fa fronte comune con le altre città italiane, in tutto dodici, disponibili a ospitare alcune gare delle Olimpiadi del 2024. L'obiettivo è sostenere la candidatura di Roma per l'assegnazione dei giochi e con quella le ricadute positive sulla Sardegna che farebbe da scenario alle competizioni veliche, sabato 10 settembre si correrà la prima edizione della Run with Roma 2024, in contemporanea con Bari, Genova, Firenze, Milano, Napoli, Roma, Torino e Verona. La partenza alle 18,00 per la gara competitiva di 10 chilometri si svolgerà nell’Anfiteatro di Marina Piccola, mentre, alla stessa ora, dall’ingresso del Parco di Molentargius partirà quella non competitiva di 5mila metri. L'arrivo per entrambe sarà allo Stadio comunale di Atletica leggera di via degli Sport.

L'annuncio è stato dato stamattina nella Sala del Retablo al secondo piano del Palazzo Civico di via Roma dall'assessore allo Sport Yuri Marcialis che ha detto, senza mezzi termini, che “Cagliari crede nelle nelle Olimpiadi come momento fondamentale per la crescita della città”. E considerato che “nessuna nuova struttura di gara e per ospitare gli atleti e i loro team dovrà essere costruita”, i benefici saranno certamente tanti e diffusi per tutto il territorio.

All'incontro di oggi con gli organi di stampa, lunedì 5 settembre 2016, erano presenti il presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Atletica Leggera Sergio Lai e il presidente Regionale del CONI Gianfranco Fara e Paolo Serra, presidente dell'ASD Cagliari Marathon Club, tutti concordi sui vantaggi per la Sardegna in chiave turistico-commerciale, ma anche per la promozione dello sport e dell'attività fisica sempre utili alla salute anche in termini di prevenzione.

“Questa gara”, ha concluso Marcialis, “rappresenta l'anteprima un anno importante per Cagliari perché nel 2017 è candidata a vincere il titolo di Città Europea dello Sport”. Ma diventa ancora più importante perché il Comitato promotore di Roma 2024  ha deciso di devolvere due euro della quota di iscrizione di ogni atleta come contributo per la ricostruzione delle zone colpite nei giorni scorsi dal terremoto.
Rightbar
  • 05 settembre 2016