Salta al contenuto

Martedì 17 Ottobre 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

In via Monte Acuto il murale dedicato al benessere psicologico

Soddisfazione dell’assessore Marcialis e della presidente dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna Angela Quaquero davanti alla Palestra di Is Mirrionis.

VID204218

È rassicurante il sorriso delle due donne raffigurate sull’ingresso della Palestra di via Monte Acuto. Sorridono e dal quartiere Is Mirrionis guardano simbolicamente tutta la città. Questa mattina si è svolta la cerimonia di presentazione del murale “Rifiorire pensieri”, realizzato dall’artista e illustratrice Alessandra Pulixi, in arte La Fille Bertha, e promosso dall’Ordine degli Psicologi e dal Comune, in occasione della Giornata Nazionale della Salute Mentale che quest’anno è dedicata alle “Periferie esistenziali”.

“Il murale è segno indelebile della vicinanza delle istituzioni alla comunità“, ha commentato Yuri Marcilis, assessore alla Pubblica istruzione, Sport e Politiche giovanili dell’Amministrazione comunale di Cagliari, che, prontamente, ha risposto presente all’appello lanciato dagli psicologi per la costruzione di un percorso condiviso per aiutare le persone in difficoltà a recuperare l’equilibrio mentale, emozionale e relazionale.

L’opera, composta da due figure femminili dipinte con colori resistenti alle intemperie, alta circa 4 metri e collocata sul muro perimetrale della Palestra di via Monte Acuto, sviluppa la tematica della promozione della persona.

“L’idea di regalare una pillola di bellezza, di colore, ai tanti adulti e bambini del quartiere che ogni giorno utilizzano la Palestra è sembrata sin da subito la cosa giusta da fare in occasione della Giornata Nazionale della Salute Mentale”, ha spiegato la presidente dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna, Angela Quaquero. “Il murale mette in risalto la relazione tra terapeuta e paziente”, ha detto l’autrice La Fille Bertha.
Rightbar
  • 10 ottobre 2017