Salta al contenuto

Sabato 01 Ottobre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Salut!: perché prevenire è meglio che curare

Un progetto di educazione e promozione della salute degli over 40
Progetto Salut!
Progetto Salut!
Dopo gli ottimi risultati ottenuti lo scorso anno, grazie al co-finanziamento del Comune di Cagliari - Servizio delle Politiche sociali, prosegue anche per il 2016, con i fondi 5*1000 delle Acli nazionali, “Salut!”- progetto di promozione della salute finalizzato a sviluppare capacità utili a sostenere scelte di vita sane.
L’obiettivo: ridurre i fattori di rischio

L'obiettivo è informare e stimolare la responsabilità individuale delle persone tra i 40 e i 60 anni, residenti nel Comune di Cagliari, sui comportamenti corretti da adottare per migliorare, anche con piccoli gesti quotidiani, le proprie condizioni di vita e di salute e, soprattutto, ridurre i fattori di rischio delle malattie cronico-degenerative di grande rilevanza epidemiologica.

“Ogni persona è protagonista e responsabile della propria salute e delle proprie scelte”-  afferma la coordinatrice del progetto delle Acli di Cagliari Benedetta Iannelli –“ma grazie a progetti di educazione e promozione della salute, come Salut, è possibile informare le persone su come piccoli gesti quotidiani possano aiutare a prevenire i problemi di salute. Progetti come Salut dovrebbero essere replicati su tutto il territorio regionale, affinché si possa garantire un impatto forte e decisivo sulla popolazione”.



Il progetto investe nella prevenzione

Il progetto opera nella convinzione che investire nella prevenzione per migliorare la qualità della vita e del benessere degli individui e della società in generale, promuovendo stili di vita sani e agendo in particolare sui principali fattori di rischio delle malattie cronico-degenerative sia una scelta che possa, da un lato, aiutare a garantire alle persone una vita sana e una buona salute e, dall’altro, un modo per prevenire e ridurre malattie e, contestuali cure, i cui costi hanno un peso rilevante nel sistema sanitario e nel bilancio regionale.



Appuntamento con un medico

I soci Acli potranno richiedere un appuntamento con un medico generale, un ortopedico, un medico dello sport, un nutrizionista e uno psicologo il cui compito principale sarà quello, ognuno per la branca di propria competenza, di analizzare le condizioni di vita e di salute e, in base all’anamnesi, redigere un programma personalizzato, considerare i fattori di rischio, individuare i parametri da controllare periodicamente e, soprattutto, informarli sui comportamenti da seguire nella quotidianità per prevenire ed evitare malesseri e patologie derivanti da abitudini e stili di vita non corretti. Il servizio è gratuito.

Gli interessati possono fissare un appuntamento inviando una mail all'indirizzo acliprovincialicagliari@gmail.com o chiamando il numero 070/43039.

ALLEGATI
Rightbar
  • 03 maggio 2016