Salta al contenuto

Venerdì 30 Settembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

MINORI E FAMIGLIE

Centri di quartiere
Il progetto Centri di Quartiere mira a rendere concrete le intenzioni e i principi sanciti alla Convenzione  ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza,  attraverso la realizzazione di azioni positive per il godimento dei diritti civili dei cittadini minorenni, con particolare riferimento alla salute, alla cura, all’istruzione, all’educazione, all’inclusione sociale.
La finalità del progetto è quella di poter disporre, nell’ambito della rete urbana, secondo la dislocazione territoriale, di un sistema  reticolare di servizi attivi e di facile accesso, che consentano la realizzazione di interventi e azioni educative collettive e di comunità, destinate prioritariamente ai minori e alle loro famiglie.
Sono destinatari del progetto i cittadini minorenni residenti o stabilmente  dimoranti nella Città di Cagliari.
Sono destinatari indiretti i genitori, le famiglie e tutti i cittadini adulti interessati a sostenere e partecipare a percorsi di cittadinanza attivia.
L’accesso al servizio è  spontaneo  e gratuito
I Centri di quartiere  sono strutture progettuali  dislocati nelle seguenti aree urbane:
AREA 1 Zona  Centro storico,  Gestore Associazione EFYS   Palazzo Cariello Piazza Savoia
AREA 2  Zona San Michele  Gestore Cooperativa Passaparola  Locali ex scuola dell’Infanzia Via Brianza
AREA 3 Zona  Municipalità di Pirri. Gestore Cooperativa La Carovana Locali Scuola Primaria Via dei Partigiani
Ciascun Centro di Quartiere offre attività socio educative, sostegno scolastico e azioni di rete,  in base ad una progettazione che tiene conto delle caratteristiche socio demografiche e della  tipologia del territorio.
Le prestazioni offerte comprendono le seguenti azioni: 
·         attività ludiche e di animazione educativa per gruppi di minori dai 4 ai 12 anni;
·         attività di sostegno allo studio per singoli o gruppi suddivisi per età o livello scolastico;
·         attività educative itineranti sul modello dell’educativa di strada, rivolta ai ragazzi dai 12 /18 anni , limitatamente all’AREA 2;
·         iniziative di animazione di comunità,  con il coinvolgimento fattivo di tutti i soggetti rappresentativi del tessuto sociale
Nel periodo estivo le attività si svolgono prevalentemente in orario antimeridiano
 
Rightbar