Salta al contenuto

Domenica 02 Ottobre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

TIROCINI FORMATIVI

Tirocini formativi extra curriculari
Tirocini Formativi Extra Curriculari

I tirocini di orientamento o extracurriculari sono finalizzati ad agevolare le scelte professionali dei giovani che si avviano a prendere i primi contatti con il mondo del lavoro.
I tirocini extracurricolari, cioè esterni o successivi ai percorsi formativi, possono rientrare in quattro tipologie:
a) tirocini formativi e di orientamento, svolti da neo-diplomati o neo-laureati, consentiti solo entro 12 mesi dal conseguimento del titolo di studio;
b) tirocini di inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro, finalizzati a percorsi di recupero occupazionale a favore di disoccupati, persone in mobilità e inoccupati, e anche a lavoratori in cassa integrazione sulla base di specifici accordi;
c) tirocini di orientamento e formazione oppure di inserimento/reinserimento in favore di disabili che hanno diritto al collocamento obbligatorio (legge n. 68/99 art. 1), di persone svantaggiate (definite dalla legge n. 381/91 art. 4) e di richiedenti asilo politico o titolari di protezione internazionale o di protezione sociale (ai sensi dell'art. 18 del D.Lgs n. 268/98);
d) tirocini di orientamento, formazione e inserimento o reinserimento, finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia e alla riabilitazione di persone in condizione di fragilità o vulnerabilità, cioè senza lavoro e in carico a un servizio sociale o sanitario.

SOGGETTI PROMOTORI
I tirocini possono essere promossi, da parte dei seguenti soggetti, individuati dalla normativa vigente :
- servizi per l'impiego e agenzie regionali per il lavoro;
- istituti di istruzione universitaria statali e non statali abilitati al rilascio di titoli accademici;
- istituzioni scolastiche statali e non statali che rilascino titoli di studio con valore legale;
- centri pubblici o a partecipazione pubblica di formazione professionale e/o orientamento, nonché centri operanti in regime di convenzione con la regione o la provincia competente, ovvero accreditati;
- comunità terapeutiche, enti ausiliari e cooperative sociali purché iscritti negli specifici albi regionali, ove esistenti;
- servizi di inserimento lavorativo per disabili gestiti da enti pubblici delegati dalla regione;
- istituzioni formative private, non aventi scopo di lucro, diverse da quelle indicate in precedenza, sulla base di una specifica autorizzazione della regione;

Il Comune di Cagliari, per l'anno corrente, non ha stanziato fondi per l'attivazione dei tirocini extracurriculari.


RIFERIMENTI NORMATIVI

- Legge n. 196 del 24 giugno 1997, art. 18;
- D.M. Lavoro e Previdenza Sociale di attuazione n. 142 del 25 marzo 1998;
- Legge n. 68 del 12 marzo 1999;
- Legge n. 381/91 art. 4 .
Rightbar