Salta al contenuto

Martedì 06 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina

Alla MEM con Nues per dire no alla violenza contro le donne: il 25 novembre dalle 10 del mattino

Iniziative a partire da giovedì 24. Alle 18 appuntamento con Luca Enoch, autore, sceneggiatore e disegnatore di fumetti di fama internazionale.
Leftbar utility
  • 23 novembre 2016
Corpo
Nues 2016
Nues 2016
Giovedì 24 e venerdì e 25 novembre alla MEM di via Mameli 164 a Cagliari, la settima edizione del Festival internazionale dei Fumetti e dei Cartoni nel Mediterraneo si concentra di nuovo sui comics italiani e dedica uno spazio all'immaginario femminile, dopo aver archiviato (sabato scorso), la sezione intitolata "Mediterraneo_Immaginario" con la sigla di un accordo di collaborazione tra il Centro Internazionale del Fumetto, padrone di casa della manifestazione, e l'Institut National des Beaux-Arts de Tétouan, per promuovere nei rispettivi territori la produzione marocchina e sarda di fumetti e film d'animazione.

Protagonista dell'incontro in programma giovedì alle 18 è Luca Enoch, un "autore unico" che scrive, sceneggia e disegna le sue storie a fumetti. Creatore delle celebri serie "Gea", "Sprayliz", "Lilith" e "Dragonero", la prestigiosa firma milanese, classe 1962, ripercorre la sua carriera insieme a Bepi Vigna, con un approfondimento anche sul suo romanzo "Dragonero - Il risveglio del Potente" e sull'evoluzione dell'immaginario fantasy tra fumetto e letteratura.

E venerdì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, Nues propone la sua sezione intitolata "Donna, Immagina!", con una serie di interventi e contributi in programma dalle 10 alle 13 e la sera dalle 18 alle 20.

La mattinata prevede una tavola rotonda sull'immaginario femminile moderata dalla giornalista Ornella Demuru: vi partecipano Assia Petricelli e Sergio Riccardi, rispettivamente sceneggiatrice e disegnatore della graphic novel "Cattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative", Luca Enoch con un contributo sulle sue eroine a fumetti protagoniste delle serie "Gea", "Sprayliz" e "Lilith", la giornalista Federica Ginesu, co-autrice del volume "Sardegna al femminile. Storie di donne speciali", e Elena Calorio, psicologa del Centro antiviolenza Donna Ceteris. Prevista anche la proiezione di contributi video sull'immaginario femminile nel cinema, nel fumetto e nella fotografia, con particolare riferimento alla street photography dell'americano Garry Winogrand (1928-1984) e al suo lavoro "Women are beautiful", accompagnato da brani tratti dai racconti della scrittrice canadese Alice Munro (premio Nobel per la letteratura nel 2013).

In serata, Assia Petricelli e Sergio Riccardi presentano la loro graphic novel "Cattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative"(Sinnos – 2015); Premio Andersen 2014 come Miglior libro per ragazzi a fumetti, è dedicata a quindici biografie eccellenti: scrittrici, condottiere, scienziate, attiviste, filosofe, cantanti, pittrici più o meno note, donne coraggiose e anticonformiste che, in periodi e luoghi diversi, hanno segnato la storia, come Olympe De Gouges, Marie Curie, Angela Davis e Miriam Makeba, tra le altre.

Il compito di chiudere la giornata è affidato alla cantante e attrice Rossella Faa con "Riflessioni sfuse", una performance musicale dedicata all'immaginario femminile in Sardegna. Momenti e protagonisti di "Donna, Immagina!" verranno immortalati su carta da un gruppo di ragazzi del Liceo Artistico "Foiso Fois" di Cagliari e dalle disegnatrici Giovannella Monaco, Stefania Costa e Laura Congiu, che coglieranno le suggestioni della giornata dal vivo.