Salta al contenuto

Venerdì 30 Settembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

PIANO STRATEGICO COMUNALE

Il Piano Strategico del Comune di Cagliari
Logo Piano Strategico

L’Amministrazione comunale, con deliberazione n. 57 del 29 Settembre 2009 ha approvato il Piano Strategico Comunale della Città di Cagliari, composto dai seguenti documenti:

  • il primo rapporto, denominato "Verso il Piano. Temi rilevanti e assi strategici", che riassume i principali risultati della Prima Conferenza Strategica della Città di Cagliari, momento di partecipazione, riflessione e dibattito fra gli attori locali del territorio, nel corso del quale sono stati condivisi i temi chiave del Piano Strategico, articolati in cinque assi strategici sui quali si è deciso di costruire la visione della città del futuro;
  • il secondo rapporto, denominato "Piano Strategico. Il contributo degli attori locali", ha come principale finalità la presentazione del “punto di vista” della città e dei suoi principali attori sul futuro desiderabile per il territorio cagliaritano;
  • il terzo rapporto, denominato "Piano Strategico. Progetti guida ed ambiti progettuali", ha come obiettivo preminente quello di presentare l’articolazione finale dei principali macro-interventi, definiti progetti guida, che esplicitano ed interpretano la coerenza fra la strategia e le modalità attuative della stessa;
  • il terzo rapporto è corredato da un allegato "Allegato 1. Primi interventi", all’interno dei quali trovano spazio le proposte di intervento, puntuali o integrate, pervenute dagli attori locali e dall’interno dell’amministrazione.
  • il documento "Piano Strategico. Guida alla lettura".

A seguito dell’approvazione del Piano Strategico Intercomunale, così come concordato e sottoscritto dall’intesa del Forum dei Sindaci dell’Area Vasta in data 10 settembre 2012, l’Amministrazione comunale ha avviato una revisione del Piano Strategico Comunale che ha trovato la sua prima manifestazione nella deliberazione del Consiglio Comunale n. 92 del 19 dicembre 2012. In tale revisione sono stati sviluppati importanti profili di efficientamento energetico, rivolti specificatamente al patrimonio pubblico, che persegua da un lato l’obiettivo del risparmio energetico e dall’altro consenta la riduzione delle emissioni climalteranti. E' stato altresì inserito un programma di intervento teso alla realizzazione di interventi infrastrutturali in aree periferiche della città.

Per sua definizione, un Piano Strategico è da considerarsi a tutti gli effetti un documento “aperto” e perciò suscettibile di adeguamenti ed integrazioni, in quanto considera i processi di trasformazione socio-economica in atto e ogni altro impegno e azione che l’Amministrazione, nell’ambito delle sue competenze, o altri agenti esterni con forte capacità di incidenza, progressivamente assumono su questioni importanti che rimandano a strategie di sviluppo di più lungo periodo.

Il Piano Strategico si caratterizza quale atto dell’Amministrazione comunale, ma rapportata ad un contesto metropolitano, che ha un’economia, una storia e prospettive comuni, che non può rimanere racchiuso entro i confini amministrativi del solo Comune di Cagliari.

Rightbar