Salta al contenuto

Mercoledì 28 Settembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar

Tributi e canoni

Contenuti principali

CANONE OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO

COSAP - Esenzioni

QUALI OCCUPAZIONI SONO ESENTI DAL CANONE

Ai sensi dell'art. 29 del Regolamento COSAP non sono assoggettabili al pagamento del canone, se debitamente autorizzate, le seguenti occupazioni, siano temporanee o permanenti:

a. le occupazioni realizzate direttamente dallo Stato, dalle Regioni, dalle Province, dai Comuni e loro consorzi, ad eccezione della tipologia di occupazioni di cui all'art. 63, comma 2, lett. f) del D.Lgs. 15.12.97 n. 446. Ai fini dell'applicazione della presente norma, non assumono rilievo le partecipazioni azionarie detenute dai suddetti Enti presso soggetti aventi personalità giuridica da essi distinta;
 
b. le occupazioni realizzate dagli enti non commerciali di cui all'art. 87, comma 1, lett. c), del Testo Unico delle Imposte sui Redditi approvato con D.P.R. n. 917 del 22.12.1986 e successive modificazioni, per iniziative aventi finalità di assistenza, previdenza, sanità, educazione, cultura e ricerca, di durata non superiore a 24 ore;
 
c. le occupazioni realizzate da movimenti e partiti politici per lo svolgimento delle loro attività non eccedenti i 16 metri quadrati, di durata non superiore a un mese;
 
d. le occupazioni realizzate da enti religiosi per l'esercizio di culti ammessi nello Stato;
 
e. le occupazioni realizzate dalle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità sociale "ONLUS", di cui al D.Lgs. 460/97, per le sole attività istituzionali, direttamente connesse, funzionali o accessorie per natura, di durata non superiore a 24 ore;
 
f. le tabelle indicative delle stazioni, delle fermate e degli orari dei servizi pubblici di trasporto, nonché le tabelle che interessano la circolazione stradale, purché prive di qualsiasi forma o indicazione o riferimenti pubblicitari o ad attività commerciali o lucrative in genere, gli orologi funzionanti per pubblica utilità, purchè prive di qualsiasi indicazione o dicitura, e le aste delle bandiere;
 
g. gli accessi carrabili destinati a soggetti portatori di handicap;
 
h. le occupazioni da parte di vetture destinate al servizio di trasporto pubblico di linea in concessione;
 
i. le occupazioni determinate dalla sosta dei veicoli commerciali per il tempo necessario al carico ed allo scarico delle merci, secondo le indicazioni esposte;
 
j. le occupazioni inferiori al mezzo metro quadrato o lineare, ad eccezione dei mezzi pubblicitari;
 
k. le occupazioni con luminarie, addobbi e festoni, tappeti e moquette, vasi e fioriere (regolati da apposita convenzione di Arredo Urbano), a condizione che questi ultimi non delimitino un'area destinata allo svolgimento di attività commerciali o lucrative in genere o non contengano o non siano adibiti a messaggi pubblicitari o commerciali;
 
l. Le occupazioni effettuate nel territorio comunale in occasione della esecuzione dei lavori appaltati dal Comune di Cagliari, a condizione che l’occupazione sia limitata al tempo contrattuale e allo spazio strettamente necessari per il compimento dei lavori medesimi. Ai Servizi Comunali competenti al rilascio dell’autorizzazione/concessione dovrà pervenire almeno 10 giorni prima dell’occupazione la richiesta di esenzione attestante i requisiti stabiliti dal presente articolo nonché l’indicazione della durata, ubicazione, consistenza e natura dell’occupazione congiuntamente alle generalità delle imprese appaltatrici ed al relativo codice fiscale e partita I.V.A;
 
m. le occupazioni effettuate con serbatoi sotterranei per l'esercizio di distributori di carburante;
 
n. le occupazioni con ponti, steccati, scale per piccoli lavori di riparazione, manutenzione o sostituzione riguardanti infissi e pareti, di durata non superiore a 6 ore;
 
o. occupazioni effettuate con gli innesti o allacci agli impianti di erogazione di pubblici servizi.
 
p. le occupazioni soprastanti il suolo pubblico realizzate tramite le insegne di esercizio, così come definite dall’articolo 47 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della strada, approvato con D.P.R. n. 495 del 16/12/1992, collocate in aderenza agli edifici, anche a bandiera, e prive di pali di sostegno collocate sul suolo pubblico.

Rightbar