Salta al contenuto

Giovedì 08 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

“Abitare.com”: al via il progetto pilota di co-abitazione solidale

La manifestazione di interesse per gli studenti universitari scade il 16 dicembre 2015. Tutte le info sul progetto pilota di coabitazione solidale sono scaricabili dal sito: dell'ERSU http://www.ersucagliari.it oppure da https://abitarepuntocom.wordpress.com
Massimo Zedda sindaco di Cagliari
Massimo Zedda sindaco di Cagliari

 Assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica, studenti universitari e lavoratori dell'Università degli Studi di Cagliari fuori sede saranno gli attori principali del progetto pilota “Abitare.Com” che il Comune di Cagliari e l'E.R.S.U. Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario di Cagliari hanno presentato questa mattina nella Ex Sala Giunta del Palazzo Civico di via Roma.

Il concetto è semplice ma per il momento verrà applicato in via sperimentale a otto alloggi di proprietà del Comune tra i quartieri di Is Mirrionis e San Michele: presentando una domanda all'Ufficio Protocollo dell'E.R.S.U. entro le 12 del 16 dicembre 2015: gli studenti o lavoratori dell'Università in possesso dei requisiti previsti dall'avviso di selezione, si candidano a co-abitare uno degli alloggi ERP.

I dettagli sono stati illustrati nel corso della conferenza stampa appositamente convocata, alla quale hanno preso parte il Sindaco di Cagliari Massimo Zedda, accompagnato dai suoi Assessori alla Pianificazione Strategica, Barbare Cadeddu, ai Lavori Pubblici (nonché vice Sindaco) Luisa Anna Marras e alle Politiche Sociali Luigi Minerba. Presenti anche Francesco Mola, Pro Rettore Vicario dell'Università degli Studi di Cagliari, Antonio Funedda, Presidente dell?E.R.S.U, oltre ai Consiglieri Comunali Davide Carta e Filippo Petrucci.

“Il tema per la casa per gli studenti fuori sede è da sempre stato molto sentito e già quando ero io studente, ho cercato di trovare soluzioni perché si potesse facilitare la permanenza in città di queste persone” ha spiegato il Sindaco Massimo Zedda che ha dato il suo pieno appoggio all'iniziativa promossa dall'Assessorato alla Pianificazione Strategica. “E' solo un primo tassello di un programma molto più ampio che si inserisce nel ciclo di programmazione 2014-2020 e fa parte di un pacchetto di azioni integrate di un processo complesso. L'obiettivo è quello di rispondere ad un bisogno molto pressante, segnalato anche dalla Commissione Europea, di diminuire i fenomeni di esclusione sociale e contrastare la povertà abitativa” ha aggiunto l'Assessore Barbara Cadeddu.

Sulla stessa linea gli interventi anche degli altri protagonisti di questa iniziativa che non permetterà non solo ai beneficiari di avere un risparmio economico in tema di sistemazione, ma anche di permettere lo sviluppo di rapporti sociali tra tutte le persone coinvolte”. Non è un caso, infatti, che siano in tanti gli attori che hanno partecipato a questo progetto che, dopo una prima fase di sperimentazione, è destinato a crescere sia come numeri di alloggi a disposizione che come risorse messe in campo.

L'avviso di selezione integrale è consultabile sul sito dell'E.R.S.U. di Cagliari all'indirizzo www.ersucagliari.it mentre per informazioni e chiarimenti ci si potrà rivolgere all'Ufficio Diritto allo Studio, Corso Vittorio Emanuele n.68 a Cagliari.

Progetto pilota abitare.com - Avviso di selezione per titoli e colloquio per l'inserimento di studenti universitari fuori sede disponibili alla coabitazione negli alloggi di proprietà comunale

La manifestazione di interesse per gli studenti universitari scade il 16/12 /2015

Tutte le info sul progetto pilota di coabitazione solidale sono scaricabili dal sito:

dell'ERSU
http://www.ersucagliari.it

oppure da
https://abitarepuntocom.wordpress.com

Rightbar
  • 12 dicembre 2015