Salta al contenuto

Sabato 01 Ottobre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

DOCUMENTAZIONE

Progetto Netfficient
schema grafico di sintesi del progetto NETfficient
Si tratta di un progetto nel campo dell’efficienza energetica sviluppato da un consorzio costituito da  partners industriali, società di servizi energetici, enti di ricerca, università, pubbliche amministrazioni,  società fornitrici di energia  appartenenti a sette diversi stati delle comunità europea; per  l’Italia  hanno un ruolo importante nello sviluppo delle tecnologie e del know-how due soggetti operanti  in Sardegna:   il CRS4 ( Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna )  e il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Elettronica  (DIEE)  dell’Università di Cagliari.   Il comune di Cagliari è stato coinvolto all’interno dell’Advisory Board,  in un ruolo di controllo e indirizzo  che affianca l’organismo di gestione  del progetto, con il compito di verificare anche le possibili ricadute applicative nel territorio;
Il progetto si propone di studiare e  implementare  sul campo ( è stata individuata per questo l’isola di Borkum,  nel mare del Nord),  le potenzialità delle tecnologie di produzione e stoccaggio dell’energia generata da fonti rinnovabili, in un approccio integrato che prevede:
• l’impiego di modelli matematici previsionali legati a fattori meteo e ai profili di richiesta dell’utenza;
• l’integrazione dei sistemi di produzione da fonti rinnovabili su base puntuale (residenze) e centralizzata  ( campi eolici e fotovoltaici) in  una rete di distribuzione  avanzata (“smart grid”) basata su moderni criteri ICT
• Lo sviluppo di  tecnologie di stoccaggio che prevedono, tra l’altro, una “seconda vita” per le  batterie esauste , aumentando  in parallelo  i benefici ambientali legati al  riciclo di prodotti ad alto impatto inquinante quali le batterie delle auto elettriche.
• L’integrazione di tecnologie ibride per la produzione e lo stoccaggio dell’energia
• Lo sviluppo di modelli di business e di regolazione a livello comunitario  che integrino il criterio della sostenibilità economica con la crescente  consapevolezza sui temi ambientali, e in particolare con l’esigenza di mitigazione delle emissioni climalteranti legate all’uso di fonti fossili.

In  allegato alcune slides di presentazione di Cagliari in occasione della prima riunione dell’Advisory Board,  che testimoniano l’impegno dell’amministrazione nei temi dell’efficienza energetica, e il comunicato stampa.
Rightbar