Salta al contenuto

Sabato 01 Ottobre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

ELETTORALE

Diritto di voto e servizio elettorale

ELETTORATO ATTIVO: DEFINIZIONE E REQUISITI

Rappresentano l'elettorato attivo coloro che fanno parte del corpo elettorale e che vengono chiamati elettori.

L'articolo 48 della Costituzione attribuisce la qualifica di elettore a tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età.

La maggiore età, a seguito della modifica dell'articolo 2 del Codice Civile ad opera della
legge 8 marzo 1975, n. 39, è stata fissata al compimento del 18° anno.

I requisiti per poter andare alle urne sono, pertanto, i seguenti:

   - cittadinanza italiana;
   - maggiore età (*);
   - mancanza delle cause ostative previste dall'art. 2 dal Testo Unico, recante norme per la
     disciplina dell'elettorato attivo e per la tenuta e la revisione delle liste elettorali, approvato
     con D.P.R. 20 marzo 1967, n.223

(*) con eccezione della elezione per il Senato della Repubblica che richiede, per l'elettorato attivo, l'aver compiuto il 25° anno d'età

Anche i cittadini iscritti all'A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) sono inseriti d'ufficio nelle liste elettorali purché abbiano mantenuto la capacità elettorale.

Un eccezione al requisito della cittadinanza italiana è rappresentato dall'evoluzione normativa che vede l'Italia come stato appartenente all'Unione Europea e, di conseguenza, attribuisce capacità elettorale, per l'elezione dei membri del Parlamento Europeo e degli organi comunali di residenza, anche ai cittadini appartenenti all'UE che ne facciano esplicita richiesta. Questi ultimi vengono inseriti, dall'Ufficio Elettorale del Comune ove è stata presentata la richiesta, nelle liste elettorali aggiunte e possono esercitare in occasione delle consultazioni europee ed amministrative, il loro diritto al voto.

ELETTORATO PASSIVO

Costituiscono l'elettorato passivo i candidati alle singole elezioni.

SEZIONI ELETTORALI E TERRITORIO COMUNALE

Il territorio del Comune è suddiviso in sezioni elettorali e ad ogni sezione corrisponde una circoscrizione che comprende tutte quelle aree di circolazione o parte di esse che insistono in una zona determinata del Comune.

I cittadini residenti in una determinata circoscrizione, stabilita dall'indirizzo riportate sulle liste generali, sono assegnati alla stessa sezione.

LISTE ELETTORALI E COMPITI DEL COMUNE

La tenuta e l'aggiornamento delle liste elettorali rientrano fra i compiti istituzionali demandati ai Comuni, in particolare all'Ufficio Elettorale, mentre al Ministero dell'Interno, tramite la Prefettura presente nel territorio, spettano compiti di vigilanza e controllo sull'operato dell'ente locale.

Le iscrizioni e le cancellazioni degli elettori nelle liste elettorali vengono effettuate d'ufficio senza che sia necessaria alcuna domanda o dichiarazione da parte del cittadino.

Rightbar