Salta al contenuto

Lunedì 25 Settembre 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Musei in Musica. L’arte di Mark Rothko sarà svelata dalle musiche suonate da Francesco Gianmarco

Nuovo appuntamento domenica 21 maggio alle ore 18:00 presso la Galleria Comunale d'Arte
Musei in Musica 2017
Musei in Musica 2017
Domenica 21 maggio alle 18 nella Galleria Comunale d’Arte di Cagliari proseguono gli appuntamenti con Musei in Musica. Nella Sala Depero un breve intervento della storica dell'arte Tiziana Ciocca, dedicato all'artista Mark Rothko, introdurrà il concerto di Francesco Giammarco (fortepiano) che proporrà un programma incentrato su musiche di W. A. Mozart, L. V. Beethoven e J. Haydn.
Per l'edizione di quest'anno la rassegna, organizzata in collaborazione con il Conservatorio di Musica “G. P. da Palestrina”, intende esaltare il rapporto tra i grandi maestri dell'arte e la musica cui erano soliti ispirarsi. In linea con questo indirizzo le immagini mistiche di Mark Rothko, protagonista dell'espressionismo astratto americano che fu musicista autodidatta appassionato di Mozart, si sveleranno lentamente al ritmo del fortepiano di Giammarco.
Francesco Giammarco è nato a Trento, dove ha iniziato gli studi musicali. Deve la sua formazione pianistica alla scuola di Fausto Zadra, sotto la cui guida è diplomato con il massimo dei voti e si è perfezionato presso la “École Internationale de Piano” di Losanna. Ha inoltre seguito i corsi di Edith Murano a Ginevra e di Leonid Brumberg a Salisburgo. Si è esibito come solista, con orchestra e in varie formazione cameristiche, in tutta Italia, in Inghilterra, Germania, Austria, Svizzera, Slovacchia, Bulgaria e Stati Uniti. Accanto al normale repertorio pianistico si è dedicato con grande attenzione alla produzione pianistica italiana della prima metà dell’Ottocento, in particolare alla figura di Stefano Golinelli, di cui ha eseguito e inciso per la casa discografica Rivo Alto di Treviso, in prima assoluta e con grande riconoscimento della critica, Sonate e Studi da Concerto. Ha inciso anche l’integrale delle Sonate di Cherubini. In ambito cameristico si è esibito soprattutto in duo con violino, flauto, clarinetto e in trio. Ha eseguito in concerto l’integrale della musica cameristica con pianoforte di Mozart. Dal 1994 forma stabilmente un duo pianistico con Elisabetta Dessì, assieme alla quale ha affrontato un vasto repertorio, che spazia dall’integrale delle Sonate di Mozart e Clementi alle più significative composizioni del ‘900.
Insieme hanno registrato due Cd ed hanno partecipato ad importanti Festival ed Istituzioni concertistiche (Roma, Torino,Como, Firenze, Accademia Filarmonica di Bologna, Festival Mozart di Rovereto e della Sassonia, Chicago). Da quasi dieci anni Francesco Giammarco suona anche il fortepiano. Lo scorso anno l’etichetta Stradivarius ha pubblicato un cd in duo con il flautista Enrico di Felice dedicato ad opere di Beethoven su strumenti storici.

Per informazioni: Galleria Comunale d’Arte - Giardini Pubblici 070 677 6454/7598
Rightbar
  • 18 maggio 2017