Salta al contenuto

Giovedì 25 Maggio 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Presentata la IX edizione di Leggendo Metropolitano

Dall''8 all'11 giugno Cagliari ospita cinquanta eventi, tra mostre, concerti e proiezioni.

VID190798

Presentata stamattina, nella sala Depero della Galleria Comunale d'Arte dei Giardini Pubblici, la nona edizione del Festival Leggendo Metropolitano, intitolata “Tra la memoria e l'oblio”: un viaggio in bilico tra la memoria storica e il futuro della sostenibilità ambientale.

Per quattro giorni, dall'8 all'11 giugno, sullo sfondo principale dei Giardini Pubblici e del Teatro Civico di Castello, Cagliari accoglierà oltre cinquanta eventi, tra cui mostre, concerti, maratone cinematografiche, e ben settanta personalità provenienti dal mondo della scienza e della cultura.

Ospite d'eccezione sarà Pietro Grasso, presidente del Senato ed ex Procuratore Nazionale Antimafia, che ricorderà la sua esperienza nella lotta alle mafie. Ci sarà anche Lirio Abbate, giornalista d'inchiesta de L'Espresso esperto sul crimine organizzato, e il romanziere Carmine Abate che, insieme alla regista Francesca Bono e la scrittrice Laila Wadia, parlerà di tutela delle minoranze.

Per l'assessore alla Cultura Paolo Frau si tratta di uno dei festival che “scandiscono la vita culturale di una città e di una regione in alto nella classifica di chi legge libri, giornali e di chi ha consumi culturali consistenti. Ciò denota un tessuto culturale vivo che sa produrre cose d'interesse, che travalicano la dimensione locale”.

Ne è convinto anche un altro rappresentante dell'Esecutivo cittadino. Secondo l'assessora alle Attività Produttive e al Turismo, Marzia Cilloccu “Leggendo Metropolitano è un appuntamento tra i più attesi e importanti, un modo per fare turismo culturale e un evento di cui la città ha bisogno”. Il turismo non è infatti legato soltanto alle peculiarità ambientali, urbanistiche e sportive di un territorio, ma è anche e soprattutto cultura e tradizione. “Tra l'altro – ha evidenziato Cilloccu - il tema centrale della manifestazione di quest'anno è l'ecosostenibilità, aspetto su cui Cagliari crede fermamente, ottenendo un importante riconoscimento internazionale quale destinazione turistica sostenibile”.

I dettagli degli appuntamenti in programma sono invece stati esposti da Saverio Gaeta, presidente di Prohairesis, l'associazione promotrice dell'evento, evidentemente soddisfatto della collaborazione con l'Amministrazione comunale per “portare le idee oltre le barriere mentali e geografiche, superando ogni stereotipo e dando all'identità sarda un respiro globale”.

All'incontro erano inoltre presenti i rappresentanti dell'AES, Associazione Editori Sardi, che troveranno una vetrina in un'area dei Giardini dedicata alla “LetteraturaChilometro0”, e Graziano  Milia di Fondazione di Sardegna.
Rightbar
  • 17 maggio 2017