Salta al contenuto

Domenica 20 Agosto 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Alla MEM si parla di Auto Mutuo Aiuto per l'elaborazione del lutto

Venerdì 19 maggio a partire dalle 19,30 al civico 164 di via Mameli a Cagliari.
Veduta della MEM
Veduta della MEM
Il 19 maggio alle 17,30 presso lo Spazio Eventi della Mem - Mediateca del Mediterraneo di via Mameli 164 a Cagliari, l’associazione IDEA Onlus e il Centro Panta Rei Sardegna presenteranno “Oltre il lutto – Auto Mutuo Aiuto per l’elaborazione del lutto”.

L’iniziativa, a cui parteciperanno una psicologa  e un medico-counselor, fa parte del progetto “AMAci – AMA – condividere insieme”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna. Obiettivo: promuovere la cultura dell’Auto Mutuo Aiuto e attivare nuovi gruppi AMA per l’elaborazione del lutto.

I gruppi AMA sono riconosciuti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come risorsa sanitaria non professionale. Essi sono costituiti di persone che si uniscono spontaneamente per condividere un problema (dipendenze, depressione, ansia e attacchi di panico, disturbi dell’alimentazione, malattia oncologica, malattie croniche), una difficoltà (lutto, separazione-divorzio, omosessualità, singletudine), un’esperienza (gravidanza, puerperio, genitori di adolescenti, caregiver di anziani).

Ogni persona nell’ascoltare l’esperienza altrui e nell’agire comune si arricchisce, accresce la propria autostima, impara a credere nelle proprie risorse, arriva a sperimentare nuovi stili di vita e di comportamento.

Presso l’Associazione IDEA, che ha sede a Cagliari in via Monselice 3, sono già attivi i seguenti gruppi AMA:
-        Gruppo di persone con malattia oncologica.
-        Gruppo di persone con Lupus Eritematoso Sistemico e Connettiviti.
-        Gruppo di persone con problemi nella gestione del peso.
-        Gruppo di persone con Fibromialgia.
-        Gruppo di elaborazione del lutto.
-        Gruppo per persone con Artrite Reumatoide.

I gruppi AMA sono gratuiti, aperti e facilmente accessibili.

Per informazioni telefonare allo 3895577358 o scrivere una mail alla casella di posta elettronica idea2015@tiscali.it .
ALLEGATI
Rightbar
  • 11 maggio 2017