Salta al contenuto

Sabato 21 Ottobre 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Terza edizione Mostra mercato Orti Arti e Giardini

Produttori alimentari, artigiani, vivaisti, forum e laboratori del gusto di Slow Food, sabato 14 e domenica 15 ottobre al Parco della Musica di Cagliari
Orti Arti e giardini
Orti Arti e giardini
Sabato 14 ottobre prende il via al Parco della Musica di Cagliari la terza edizione di Orti Arti e Giardini, la mostra mercato dedicata a produttori alimentari, artigiani e vivaisti provenienti da tutta Italia, nata dalla collaborazione tra il Comune di Cagliari e Slow Food Cagliari, con la partecipazione della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari e del Coni.


Due giornate con ingresso libero animate, dalle 9 al tramonto, da laboratori del gusto, forum, esposizioni, eventi musicali e sportivi per promuovere i temi del cibo – buono, pulito e giusto –, del verde e del paesaggio cari a Slow Food e condivisi dall’amministrazione comunale di Cagliari, che ha inserito la mostra mercato tra gli eventi indentitari della città.


Il programma di Orti Arti e Giardini è ricchissimo e imperdibile: oltre cento espositori tra produttori di eccellenze alimentari, artigiani di prodotti naturali provenienti dalla Sardegna e florovivaisti provenienti da tutto il territorio nazionale; laboratori riservati ai bambini –  e dedicati alla scoperta del cibo, del mondo delle piante e della bibliodiversità – , e agli adulti, che potranno scegliere tra i laboratori di erboristeria, laboratori del gusto sul formaggio, sulla birra e di preparazione del preziosissimo filindeu, gioiello della tradizione isolana.


I Forum di Orti Arti e Giardini, saranno dedicati al verde – dall’orto, al giardino fino al paesaggio –, al cibo buono pulito e giusto in un’ottica di rispetto della territorialità, della biodiversità e dell’ambiente, e alla rilevanza che la cura e del verde ha per l’economia e la società. L’inizio dei lavori è previsto sabato 14 alle 10.00, negli spazi messi a disposizione dal Teatro lirico, con “Il verde: tra evoluzione e conservazione del paesaggio e inclusione sociale”, che si avvarrà della partecipazione di Antonio Perazzi – architetto paesaggista di fama nazionale che affronterà un tema di stringente attualità con l’intervento “Il delicato splendore di un giardino senza acqua: frutti, fiori e nuovi progetti” – , Stefano Valente del Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tor Vergata, e dell’Associazione La voce delle piante, grazie alla quale si è iniziato a parlare in Sardegna di Ortoterapia.


Domenica 15 ottobre – a partire dalle 10 – è in programma il forum  “Il cibo e le azioni innovative in agricoltura per un cibo buono e giusto” al quale interverranno Silvio Barbero, vice presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, l’imprenditrice Daniela Ducato e Natale Torre, vivaista e produttore di frutti esotici.


Ampio spazio sarà dato anche alle esposizioni in mostra – curate dal Comune di Cagliari, dall’Oasi di Monte Arcosu, dall’Ente Foreste Sardegna, Agris, Agenzia Laore, La Voce delle piante –, alla musica, con il concerto di musica da camera ospitato e offerto al pubblico dal Teatro Lirico sabato 14 alle 17.30, ai momenti dedicati allo sport promossi dal Coni, tra i quali spicca l’esibizione degli allievi over 65 del progetto Chent’annos in salude (sabato e domenica dalle 11 alle 12).


Le precedenti edizioni di Orti Arti e Giardini – la prima al Parco di Monte Claro nel 2013 e la seconda al Parco della Musica nel 2015 – hanno registrato mediamente presenze per oltre 15 mila visitatori. L’edizione di quest’anno conferma il Parco della Musica di Cagliari quale scenario prezioso e da vitalizzare, in virtù della sua funzione di collegamento tra la cittadinanza e la cultura in modo trasversale, essendo localizzato al centro della Città e nel complesso che comprende il Teatro Lirico, il Conservatorio di Musica e il Museo della tradizione contadina Villa Muscas. Orti Arti e Giardini con la sua impronta conviviale, è proprio la sintesi di queste contaminazioni: con i laboratori nei quali apprezzare gli alimenti, i prodotti naturali e le diverse tecniche di lavorazione e produzione, i momenti musicali e di intrattenimento a tema.

Slow Food Cagliari è un’associazione fondata nel 2004, promuove il patrimonio agroalimentare locale, svolge attività di educazione alimentare e ambientale nelle scuole e nelle manifestazioni di cui è promotrice (Laboratori del Gusto®, Master of Food®, Mostre-Mercato). Sensibilizza il vasto pubblico sui temi del cibo sostenibile, organizzando attività rivolte a soci e simpatizzanti, promuovendo l’incontro tra produttori e consumatori per potenziare la filiera locale. Con le altre Condotte Sarde (le ramificazioni territoriali dell’associazione nazionale), sostiene i produttori alimentari di qualità, ne amplia la visibilità e rappresenta i valori nostrani negli eventi di livello internazionale promossi da Slow Food. Promuove i produttori sardi di qualità attraverso la nascita di Comunità del Cibo e Presìdi, individuando realtà produttive che rischiano di scomparire e sostenendole affinché emergano e rafforzino l'economia locale all'interno di una rete di promozione regionale, nazionale e internazionale.
Rightbar
  • 13 ottobre 2017