Salta al contenuto

Domenica 26 Marzo 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

CENTRI COMUNALI D'ARTE

I Centri Comunali d'Arte e Cultura di Cagliari
Cagliari
Accanto al patrimonio ambientale, monumentale e archeologico, Cagliari propone un’importante offerta di Centri comunali d’arte e cultura ospitati in edifici storici tra i più prestigiosi della città. Luoghi carichi di storia e di storie che attraversano le vicende cittadine almeno dal 1300 ad oggi, restituendo la ricchezza di una città tanto antica.

Il tour può iniziare dal trecentesco Castello San Michele, nell’omonimo colle e residenza della famiglia catalana dei Carroz, dal quale si ammira uno dei più bei panorami di tutta la città. Nelle belle giornate la vista spazia per tutta la pianura del Campidano e fino alla costa dove, nel vecchio borgo dei pescatori di Sant’Elia troviamo lo storico Lazzaretto che dal 1600 fu luogo di ricovero per gli ammalati di peste.

Proseguiamo entrando nella città alta, il quartiere di Castello dove si trova Il Ghetto, l’antica caserma San Carlo, nell’area abitata dalla comunità ebraica fino alla fine del ‘400.

Scendendo verso la città nuova, nel quartiere appunto di Villanova, troviamo infine il Centro di cultura contadina Villa Muscas e l’EXMA, il vecchio mattatoio cittadino che nel 1993, dopo alterne vicende e abbandoni fu riaperto al pubblico nella nuova veste di primo centro comunale d’arte e cultura.

Ognuno di questi luoghi della cultura presenta una programmazione espositiva, didattica e culturale che arricchisce l’offerta cittadina durante tutto l’arco dell’anno.
Rightbar