Salta al contenuto

Venerdì 09 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

SPETTACOLI VIAGGIANTI

Nell’ambito dell'attività istituzionale il Comune di Cagliari concede ai soggetti  aree comunali per l'installazione delle attività dello spettacolo viaggiante, in ossequio ai dettami della Legge 18 marzo 1968, n. 337 e successive modifiche e/o integrazioni e relative norme di attuazione  “Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante”. 

Sono considerati “spettacoli viaggianti” le attività spettacolari, i trattenimenti e le attrazioni allestite a mezzo di attrezzature all’aperto o al chiuso, indicate nell’elenco ministeriale citato all’art. 1 e esercitate in forma di impresa: in particolare, sono compresi in tale categoria circhi equestri, parchi giochi di differenti dimensioni e singole attrazioni.
Le aree comunali disponibili per l'installazione delle attività dello spettacolo viaggiante, sono individuate dall'Amministrazione Comunale, con deliberazione della Giunta Comunale, in ottemperanza  dell'art. 9 della Legge 18 marzo 1968, n. 337, con apposito elenco da aggiornarsi almeno una volta l'anno. L’inclusione nel predetto elenco non costituisce impedimento a che le aree in questione, qualora non vengano utilizzate o richieste, o nel periodo per il quale non vi siano richieste accoglibili, o qualora se ne ravvisi comunque la necessità per ragioni di interesse pubblico, a insindacabile giudizio dell’Amministrazione concedente, sentiti gli Uffici interessati, possano essere utilizzate per altri scopi e per finalità diverse.

L’occupazione delle aree da parte degli operatori è subordinata al rilascio di concessione di suolo pubblico, previo pagamento del relativo canone e secondo le modalità previste dalle norme e dai regolamenti vigenti in materia.

Il rilascio della concessione per l'occupazione delle aree per l'installazione delle singole attrazioni di spettacolo viaggiante, è soggetto ai criteri ed alle  modalità previsti dal  Regolamento .
Per la concessione dell'area, l'interessato deve presentare un unica domanda.
Per la definizione dei periodi di concessione dell'area di esercizio dell'attività, l'anno solare viene suddiviso in due periodi:
a) periodo estivo dal 1 maggio al 31 ottobre
b) periodo invernale dal 1 novembre al 30 aprile.

Le domande per il rilascio della concessione  relativamente a ciascun periodo come sopra indicato, devono pervenire ogni anno
a) dal 2 gennaio al 28 febbraio  per il periodo estivo
b) dal 1 marzo al 30 aprile per il periodo invernale.

Le domande che pervengono successivamente saranno considerate fuori termine e quindi archiviate.
Le concessioni della aree comunali  per le attività di cui al presente articolo sono temporanee, per periodi non eccedenti i 30 (trenta) giorni consecutivi eventualmente prorogabili fino a 60 (sessanta) giorni su istanza dell'esercente. La domanda di proroga deve essere presentata al competente  servizio comunale, almeno 10 giorni prima della scadenza originaria. La proroga all'occupazione dell'area può essere assegnata a condizione che l'area non abbia formato oggetto di concessione ad altro esercente.

Le istanze finalizzate all'ottenimento della concessione di suolo pubblico assolvendo agli obblighi della vigente normativa sul bollo  possono essere  presentate al Protocollo Generale, a mezzo di posta elettronica certificata oppure tramite la procedura on-line disponibile   su questo sito istituzionale.

Contatti
Email: pecturismo@comune.cagliari.legalmail.it
Orari di ricezione del pubblico - :  9.00-12.30 il giovedì - 15.00-17.30 lunedì
Rightbar